QUESTO PORTALE WEB UTILIZZA COOKIES TECNICI Ulteriori informazioni.

Ministero della pubblica amministrazione

logo

Istruzioni rientro Covid Informazioni Famiglie
Informazioni Personale Docente
Informazioni Personale ATA Uffici di Segreteria
Libri di Testo FAD
modulistica Offerta formativa
Lingue Straniere Erasmus
Orientamento Interno e trasferimenti
Pagina Facebook Pagina Instagram
News di Istituto  

 

Rassegna Stampa Galleria Fotografica di Istituto Galleria Video di Istituto

 

 Io leggo meglio. Gara di lettura in 3O
Maggio 2021

 "Io leggo meglio. Gara di lettura in 3O" è un'iniziativa per a promozione della lettura finanziata con fondi CEPELL (centro per la promozione della lettura del Ministero della Cultura) e inserita nel Maggio dei Libri. Si svolge tra maggio e inizio di giugno è consiste in una gara a eliminazione tra coppie di studenti. Il premio alle due coppie vincitrici equivale in un buono per acquisto libri anche scolastici. La tecnica della Book Phamacy consiste nell'inserire i libri in una confezione in cui è inserito un vero e proprio bugiardino che contiene le indicazioni terapeutiche del libro prescelto. Il "farmacista" Alessandro Lana ascolta il lettore e poi consiglia un libro-farmaco. 


Se avessi una bacchetta magica

Maggio 2021

La classe 4T dell'indirizzo Grafica e Comunicazione quest'anno, nonostante la DAD, si è cimentata in un'esercitazione di ripresa e montaggio... al servizio della magia: "Se avessi una bacchetta magica... cosa faresti?"

Quante volte ci è capitato di immaginarci un mago capace di realizzare tutte le fantasie che avevamo in mente? 

I ragazzi hanno provato a rendere reale questa fantasia realizzando un video della durata massima di tre minuti, tentando il più possibile di dare un taglio fantasioso e divertente al racconto.

 Le fasi del lavoro sono state:

  1. redazione del concept e scrittura del copione e della scaletta delle inquadrature necessarie;
  2. scelta della musica e registrazione di eventuali voci fuori campo ed effetti sonori;
  3. ripresa con i propri dispositivi mobili;
  4. montaggio con Adobe Premiere Rush di tutto il materiale video e audio realizzato

 

I lavori realizzati sono i seguenti:

 

Gabriele Cassarino: SE AVESSI UNA BACCHETTA MAGICA… Silenzierei cose e persone

Nicolò Cervia: SE AVESSI UNA BACCHETTA MAGICA… Mi teletrasporterei

Alessio Cuneo: SE AVESSI UNA BACCHETTA MAGICA… Farei sparire tutti

Andrea D'imperio: SE AVESSI UNA BACCHETTA MAGICA… Mi farei la moto

Federico Longobardi: SE AVESSI UNA BACCHETTA MAGICA… Inizierei meglio la giornata

Samuele Miglio: SE AVESSI UNA BACCHETTA MAGICA… Riempirei la mia camera di fumetti

 


La Carta del Carnaro

Maggio 2019

L’attualità del passato: dalla Carta del Carnaro alla Costituzione repubblicana
Classe 5F
Coordinamento Prof.sse Mara Bertolotto – Lucia Dellamano
Realizzazione video Prof. Maurizio Tinto


La Carta del Carnaro, promulgata l’8 settembre del 1920 a Fiume, fu della Reggenza del Carnaro la costituzione scritta da Alceste De Ambris e rielaborata dal Vate, Gabriele d’Annunzio, durante gli ultimi mesi dell’eroica impresa fiumana. Questo modello costituzionale rappresentò un’avanguardia storica, legislativa, culturale e sociale all’interno del XX secolo, tanto che le questioni trattate coraggiosamente nella Charta sono ancora fatalmente moderne. Obiettivo del lavoro è stato quello di rileggere, con gli occhi dei giovani di oggi, un documento così denso di suggestioni e passione. Abbiamo tuttavia ritenuto che una semplice lettura o un confronto statico tra la Carta dannunziana e la nostra Costituzione, probabilmente, non avrebbe colto nel segno se i ragazzi non si fossero fatti parte viva del processo di analisi e confronto. Da qui, la scelta di produrre un video girato in parte al Vittoriale per ricreare l’atmosfera dell’epoca, ed in parte nella scuola luogo di vita quotidiana dei nostri ragazzi. Anche i temi trattati sono quelli che i ragazzi hanno sentito più vicini e più attuali: l’uguaglianza, la parità di genere, il lavoro, la libertà, la funzione sociale della proprietà e, per chiudere, l’arte e la bellezza perché riteniamo che: “La forza della vita, dell’arte e della bellezza diano l’immortalità all’anima”


Rinascere

Marzo 2019

Con il cortometraggio, dal titolo “Rinascere”, le studentesse della classe 5S del corso di Grafica e Comunicazione hanno deciso di affrontare tematiche importanti come l’integrazione e l’amicizia, nonché la difficoltà di fare delle scelte. La classe ha dimostrato una grande maturità nell'affrontare lo sviluppo della storia con una narrazione che coinvolge subito il pubblico in un racconto molto introspettivo, a tratti anche duro, con un finale aperto che non chiude le porte alla speranza ma che non prova neanche a dare risposte, con la sana consapevolezza che la vita è anche questo. Importanti sono stati anche gli aspetti più tecnici che hanno evidenziato le loro capacità di realizzare un prodotto audiovisivo partendo dalla fase di scrittura fino ad arrivare alla fase di post produzione.

Le studentesse della classe 5S di Grafica e Comunicazione si sono aggiudicate il 1^ posto, ex aequo, nella sezione dedicata ai cortometraggi realizzati dai ragazzi delle scuole superiori della provincia all'interno della IV edizione dello “Spezia Film Festival”, con il patrocinio della RAI.


LOVE HAS NO DIFFERENCE

Febbraio 2019

“LIBERALAMENTE”

Progetto sviluppato e realizzato in collaborazione con il Liceo Artistico “V. Cardarelli” di La Spezia.

Abbattere le barriere architettoniche, mentali e i pregiudizi…. Perché la diversità è solo negli occhi di chi guarda e nessuno è disabile alla felicità.


Letra a una amiga

Febbraio 2019

Lavoro svolto dalla studentessa Alessia Deda della classe 3^F su un tema assegnato dall’insegnante: “Lettera ad una amica invitandola a farvi visita”. 


Il Fu Mattia Pascal

Giugno 2017

Il gruppo Teatrale "Su il Sipario!" dell'Istituto Tecnico "Fossati-Da Passano" di La Spezia presenta: "Il fu MattiaPascal" di Luigi Pirandello nella versione teatrale di Tullio Kezich.

Regia di Lorenza Lorenzi e Roberto Natella


Concerto di Fine Anno Scolastico 2017

Giugno 2017

Concerto di fine anno scolastico realizzato dagli studenti dell'Istituto Tecnico Fossati-da Passano in collaborazione con l'Istituto Comprensivo di Vezzano Ligure, coordinati e diretti dalle insegnanti Cantoni Roberta e Bottesin Sandra.

Sono stati eseguiti i seguenti brani: - Take Five (Dave Brubeck) - Gonna fly now - Rocky theme song (Bill Conti) - Il Pescatore (Fabrizio De Andrè ) - Blowin’ in the wind (Bob Dylan) - Ada Blues (originale) - Mission Impossible - theme Song (Lalo Schifrin) - Bond theme song (Monty Norman) - Vedrai, vedrai (Luigi Tenco) - Mi sono innamorato di te (Luigi Tenco) - Una lunga storia d’amore (Gino Paoli)


Spot Fossati Da Passano

Gennaio 2017

Spot di promozione ed orientamento dell'Istituto Tecnico Commerciale e Tecnologico "Fossati-Da Passano" di La Spezia


La differenza unisce

Maggio 2016

Video realizzato dai ragazzi delle classi 3Q e 3S, indirizzo informatico e grafico, per il concorso "Tutti i colori del calcio".

Alunni partecipanti Alunni/Giocatori: Barone Simone, Ricci Tommaso, Wernitznig Filippo, Plantera Alessandr,o Ortiz Michael, Borrello Samuele, Natali Simone,
Gianardi Luca, Manzato Matteo, Botti Nicolò, Impera Mattia, Remedi Andrea, Lombardi Giacomo, Egei Lorenzo, Benvenuti Luca, Costa Ivan, Zapata Carlos

Riprese: Frione Luca, Hinterleitner Jody

Montaggio: Vergassola Nicolò, Conti Christian


Non sentirti solo

Aprile 2016

Progetto “i Giovani e la città”

Prodotto finale della classe 2Q

Tematica sviluppata: “Il fenomeno del bullismo”

Il filmato rappresenta il prodotto conclusivo realizzato della classe 2Q al termine del percorso di riflessione sulla tematica del bullismo in occasione della partecipazione al progetto “I giovani e la città”. 
Il progetto è stato organizzato dalla Questura di La Spezia in collaborazione con le principali istituzioni presenti sul territorio cittadino. 
Tale filmato vuole evidenziare la necessità di non sentirsi soli quando si è vittima di atti di bullismo e sottolineare l’importanza dell’amicizia per superare la paura e trovare il coraggio di denunciare i soprusi che si subiscono. Inoltre vuole esprimere la necessità di avere fiducia nelle istituzioni per poter uscire dall’ombra e risolvere il problema legato alla violenza dei più forti sul più debole. 
Al Progetto la classe 2Q ha partecipato guidata da un tutor istituzionale, il Dott. Maurizio Caporuscio e dal tutor scolastico, la Prof.ssa Patrizia Belosersky


Alberto Picco: Un eroe da ricordare

Marzo 2016

Progetto: LA SCUOLA ADOTTA UN MONUMENTO “

Considerata la valenza educativa e formativa del progetto, inizialmente il consiglio della classe 2 B del nostro istituto ha proposto agli alunni la partecipazione al concorso e ha riscontrato entusiasmo, interesse e desiderio di conoscere. Con la guida dell’insegnante di diritto è stato letto ed analizzato il bando di concorso. Si è scelto per l’adozione il monumento commemorativo ad Alberto Picco, eroe della Grande Guerra che ha sacrificato la sua vita per la patria ed è stato tra i fondatori dello Spezia Calcio e primo capitano della squadra della città. Il lavoro di documentazione e ricerca sul monumento scelto è stato collegato ad una unità di apprendimento interdisciplinare sviluppata nel corso dell’anno scolastico: tra i mesi di novembre 2015 e marzo 2016.

Si è partiti dall’esame di fonti dirette di proprietà della scuola in quanto Alberto Picco aveva frequentato proprio l’Istituto Da Passano e negli archivi ci sono ancora una sua pagella, foto e lettere dei familiari, dei suoi docenti e del preside. Durante le ore di italiano e storia gli alunni hanno esaminato i documenti che si trovano esposti nella biblioteca dell’Istituto. Successivamente gli alunni hanno svolto un lavoro di ricerca sulla biografia dell’eroe utilizzando l’aula di informatica e documentandosi su vari siti tra cui Wikipedia, cittàdellaspezia.com, comunelaspezia.it, acsspezia.com, sportmain.it, calcioscopio.it, analaspeziablogspot.it, treccani.it, lagrandeguerra.net.

La vita dell’eroe è stata collegata al contesto storico e nelle ore di storia è stato approfondito lo studio della prima guerra mondiale mediante anche la visita ad una mostra itinerante sull’argomento promossa dall’Esercito che ha fatto tappa nella nostra città presso la Fondazione Carispe. Per promuovere anche un approccio più creativo ed affettivo con il monumento gli alunni sono stati invitati ad andare a fotografarlo e a comporre poesie, lettere o brevi email per l’eroe. Con l’insegnante di geografia la classe ha approfondito la storia e il significato del contesto ambientale in cui il monumento è collocato: i giardini pubblici della città.

Infine gli alunni hanno collaborato per stendere insieme la sceneggiatura del video, alcuni si sono dimostrati disponibili anche a illustrare il monumento dicendo le battute.


Articolo 53
(in lingua ITALIANA)

Gennaio 2016

Spot sull'articolo 53 della Costituzione Italiana - versione in lingua italiana.

Video partecipante al concorso a premi: "Fisco&Scuola - Insieme per la legalità" - a.s. 2015-16.

Il video è stato realizzato in sinergia dagli studenti di due indirizzi di studio della scuola:

Ideazione e recitazione classe 4A-Amministrazione Finanza e Marketing -

Riprese e montaggio classe 5S - Grafica e Comunicazione.

Coordinamento prof.ssa Marcella D'Imporzano, prof.ssa Silvia Gregorini, prof.ssa Martina Taranto


Articolo 53
(in lingua SPAGNOLA)

Gennaio 2016

Spot sull'articolo 53 della Costituzione Italiana - versione in lingua spagnola.

Video partecipante al concorso a premi: "Fisco&Scuola - Insieme per la legalità" - a.s. 2015-16.

Il video è stato realizzato in sinergia dagli studenti di due indirizzi di studio della scuola:

Ideazione e recitazione classe 4A-Amministrazione Finanza e Marketing -

Riprese e montaggio classe 5S - Grafica e Comunicazione.

Coordinamento prof.ssa Marcella D'Imporzano, prof.ssa Silvia Gregorini, prof.ssa Martina Taranto


Diario di Scuola

Maggio 2015

Book Trailer del libro Diario di Scuola di D. Pennac realizzato dalla classe 5S - Grafica e Comunicazione - a.s. 2014/15

Gli studenti dell'indirizzo Grafica & Comunicazione hanno realizzato un video ispirato all'opera di Pennac con il quale hanno vinto il concorso bandito nell'ambito di 'Libriamoci'.

Il 29 Maggio 2015, presso il saloncino Multimediale del Centro Giovanile “Dialma Ruggiero” ha avuto luogo la premiazione del concorso “Metti un libro in un booktrailer”, un’iniziativa che fa parte della rassegna 'Libriamoci', promossa ogni anno dalle biblioteche civiche spezzine, e finanziata dall’istituto bancario Carispezia, prezioso sostenitore di iniziative formative. Il Concorso, che si prefiggeva l’importante obiettivo di promozione della lettura di testi letterari e lo sviluppo di competenze di analisi e sintesi di un’opera letteraria, è stato caratterizzato dalla competizione tra due classi di Istituti Statali diversi: la classe IV D dell’Istituto Superiore Statale “Cardarelli” (indirizzo Multimediale) che ha proposto una breve rivisitazione filmica del libro di Alberta Basaglia “Le nuvole di Picasso”, e la classe V S dell’Istituto “Fossati- Da Passano” (indirizzo Grafica & Comunicazione) con il video ispirato all’opera “Diario di scuola” di Daniel Pennac. La giuria, composta dall’assessore Luca Basile, Marzia ratti, Roberta Correggi, Silvano Andreini, Saul Carassale e Claudia Bocciardi, si è espressa a favore di quest’ultima, premiando i ragazzi per l’originale resa filmica, la pungente ironia adottata, ma soprattutto per il lavoro corale che ha visto una partecipazione attiva della classe a tutti i livelli: dalla scrittura, alla registrazione e infine anche alla recitazione. Gli studenti dell’Istituto “Fossati- Da Passano”, coordinati dai docenti Sara Simonini e Maurizio Tinto, hanno ricevuto il premio, consistente in un assegno di mille euro, direttamente dalle mani di Cristian Cacciavillani, manager di Carispezia, il quale ha definito l’impegno del Gruppo Cariparma Crédit Agricole nell’allinearsi con queste iniziative “un dovere etico che ogni volta ci riempie di orgoglio e soddisfazione”. “Questo premio - ha precisato Marzia Ratti, direttore dell’Istituzione per i servizi culturali del Comune della Spezia - ha il valore simbolico di motivare gli studenti ad approfondire le possibilità espressive offerte dall’innovativa forma multimediale del booktrailer, con la speranza che questo tipo di linguaggio, forse più affine agli interessi dei giovani d’oggi, riesca a imprimere il suo fascino sugli adolescenti che costituiscono la fascia di età più difficile da raggiungere e coinvolgere”. Il Premio alla partecipazione va invece all’Istituto Cardarelli, coordinato dalla professoressa Giovanna Amodio, che si è distinto per la raffinatezza del taglio concettuale e la sensibilità con cui è stato trattato il tema della malattia psichiatrica al centro dell’opera letteraria rappresentata. Questo riconoscimento premia l’impegno degli studenti con libri omaggio inerenti a tematiche storico-artistiche che andranno a ampliare l’assortimento letterario della biblioteca del medesimo istituto. Gli obiettivi del progetto sono pertanto stati raggiunti: l’unico auspicio per l’edizione del prossimo ottobre è una maggiore adesione da parte degli istituti statali di tutto il Comune.


Backstage del video Diario di Scuola

Maggio 2015

Backstage del Book Trailer del libro Diario di Scuola di D. Pennac realizzato dalla classe 5S - Grafica e Comunicazione - a.s. 2014/15

Gli studenti di Grafica & Comunicazione hanno realizzato un video ispirato all'opera di Pennac con il quale hanno vinto il concorso bandito nell'ambito di 'Libriamoci'.

Questo è il "dietro le quinte" durante la realizzazione del video

 


A noi la Parola - Illegalità presente in un mondo assente

Maggio 2015

Programma televisivo realizzato dall'Istituto Superiore "Fossati-Da Passano" nello studio televisivo "MediaLab" dell'Istituto Superiore "Capellini-Sauro" di La Spezia,
nell'ambito dell'Unità di apprendimento "Viviamo la legalità" della classe 3F (indirizzo Relazioni Internazionali e Marketing), coordinato dalla prof.ssa di Diritto Patrizia Belosersky.

Si è discusso di Violenza sulle donne, Bullismo, Crimini informatici, Privacy informatica, Foreign fighters, le Mafie, le dipendenze.

In studio:
Studenti dell'IIS "G.Capellini - N. Sauro"
ha introdotto il programma: Di Majo Jennifer
ha condotto il dibattito: Lonardo Cristian
hanno partecipato: Ballestracci Dania, Barletti Luca, Briselli Vittorio, Cecchinelli Giulia, Di Franco Luca, Jin Jun Miao, Kapplani Greta, Lin Chaoyu , Maggi Fabiola, Mehmeti Redora, Petrone Ivan, Petrone Samuele, Pichierri Lara, Somma Lorenzo, Somogyi Nikolett, Venturini Carlotta
In regia:
Per la parte tecnica gli studenti delle classi 4S e 5S (Indirizzo Grafica e Comunicazione) dell'Istituto Superiore "A. Fossati - M. Da Passano" - La Spezia
Operatori di ripresa: Moggia Alessio, Tamberi Davide, Pucci Isacco
Macchinista: Abbate Giulia
Mixer Video: Poli Giulia, Raggi Sara
Mixer Audio: Poli Alice, Tazzini Irene
Coordinamento Tecnico e Regia: prof. Tinto Maurizio

si ringrazia l'Istituto Superiore "G. Capellini - N. Sauro"
per aver concesso l'uso dello studio televisivo "MediaLab"

 


Ictus Cerebrale: La prevenzione

Marzo 2015

Spot realizzato dalla classe 5S Grafica & Comunicazione per l'associazione A.L.I.Ce (Associazione per la Lotta all'Ictus Cerebrale) per la divulgazione della prevenzione dell'Ictus Cerebrale.

Progetto ICTUS - Diamo tempo al Cervello - Realizzato in collaborazione con l'ASL 5 spezzino


Spot A.L.I.Ce: : Come riconoscere i sintomi dell'Ictus Cerebrale

Marzo 2015

Spot realizzato dalla classe 5S Grafica & Comunicazione per l'associazione A.L.I.Ce (Associazione per la Lotta all'Ictus Cerebrale) per la divulgazione della prevenzione dell'Ictus Cerebrale.

Progetto ICTUS - Diamo tempo al Cervello - Realizzato in collaborazione con l'ASL 5 spezzino


Franco & Alice: Come riconoscere i sintomi dell'Ictus Cerebrale

Marzo 2015

Spot realizzato dalla classe 5S Grafica & Comunicazione per l'associazione A.L.I.Ce (Associazione per la Lotta all'Ictus Cerebrale) per la divulgazione della prevenzione dell'Ictus Cerebrale.

Progetto ICTUS - Diamo tempo al Cervello - Realizzato in collaborazione con l'ASL 5 spezzino


Fai volare l'aquilone della vita

Marzo 2014

Video, realizzato dagli studenti della classe 4S indirizzo Grafica&Comunicazione

Vincitore del concorso provinciale AIDO: "Ti racconto...l'AIDO e la solidarietà"
rivolto agli studenti delle Scuole di Istruzione Secondaria della provincia della Spezia.


Solidarietà ad ogni età

Marzo 2014

Video, realizzato dagli studenti della classe 4S indirizzo Grafica&Comunicazione

Vincitore del concorso provinciale AIDO: "Ti racconto...l'AIDO e la solidarietà" 
rivolto agli studenti delle Scuole di Istruzione Secondaria della provincia della Spezia.


L'Istituto Tecnico "Fossati - Da Passano" is also Happy!

Giugno 2014

La classe 4^S indirizzo Grafica&Comunicazione è felice di mostrarvi il lato "Happy" della scuola.
Pharrell Williams and Britney Spears provided the score - a big thanks!

 


 

 

News in evidenza

In primo piano

PNSD

Scuola in chiaro


Iscrizioni On Line

Dove siamo

 

 

URP

Istituto Tecnico Commerciale e Tecnologico "A. Fossati - M. Da Passano"
Via Bragarina 32/A, 19126 La Spezia ( SP )
Tel: 0187500557
PEO: SPTD110005@istruzione.it
PEC: SPTD110005@pec.istruzione.it
Cod. Mecc. SPTD110005
Cod. Fisc. 91089510118
Fatt. Elett. UF4JMQ